homepage / info e contatti / mailing list / archivio

 

I CORSI

I DOCENTI

I LUOGHI

 


 

Santuario Madonna di Pietralba

Santuario Madonna di Pietralba

Nova Ponente
(Bolzano)

Posto a m. 1520 s.l.m., ebbe origine nel 1553 quando la Vergine Maria apparve a Leonardo Weissensteiner, un contadino del posto, per guarirlo da una malattia. Ella gli chiese di costruire, come ringraziamento, una cappella dove i fedeli potessero recarsi per invocarla e lodarla.
L’attuale basilica in stile barocco venne completata nel 1654. Ne sono custodi i frati Servi di Maria, a disposizione per colloqui spirituali e confessioni. Il luogo è attorniato da uno scenario naturale incomparabile, si può godere infatti di un’ampia visuale su alcune cime delle Dolomiti, il Catinaccio, la Marmolada e il Latemar; diversi sentieri conducono alle malghe dei dintorni. L’adiacente centro congressi che ci ospita è una struttura moderna e confortevole, costruita nel tipico stile di montagna.

www.weissenstein.it

 

Come arrivarci:

IN TRENO: arrivo alla stazione ferroviaria di BOLZANO (BZ)
e da lì nostro servizio pullman .

IN AUTO: Autostrada del Brennero A22: Uscita Bolzano nord, prendere la Val d'Ega in direzione Nova Ponente.
Uscita Egna / Ora, direzione Cavalese, deviare per Aldino.

 

I CORSI


21 / 27 luglio

PENSARE ALTRIMENTI Lo sguardo diverso dell’antropologia

Prof. M. AIME

Assistiamo quotidianamente a un rimescolamento sempre più rapido di persone, provenienti da parti di mondo di cui spesso sappiamo pochissimo, che ci costringono a confrontarci con diverse concezioni del mondo. Di colpo il mondo ha fatto irruzione a casa nostra e ci ha trovato impreparati, anche a causa della nostra scarsa memoria. Verifichiamo dunque un travaso quotidiano e costante di elementi culturali, che spesso vengono a trovarsi lontani dai luoghi di produzione, spaesati; forse uno sguardo diverso può essere di aiuto per affrontare questi nuovi scenari, che spesso ci colgono impreparati. Guardarsi attorno con uno sguardo diagonale, spostarsi dai punti di vista consueti, assumere una prospettiva diversa, provare a pensare, come pensano gli altri, chiunque essi siano, provare a comprenderne le ragioni. Questo non significa, come molti paventano, sottomettersi necessariamente a usanze diverse, ma comprendere, conoscere per cercare punti in comune, somiglianze, piuttosto che porre l’accento sulle differenze, che spesso non si rivelano tali.


back to i luoghi